Focus alle World Series di Poker

Nuove slot 61275

L'ex-pro di PokerStars ha rilasciato a PokerListings una fortissima intervista dopo l'espulsione dal team della poker room. Che cosa succederà adesso? Terminato il momento di riflessione che il Campione Pro Italiano del si era preso dopo il suo allontanamento dal team di PokerStars. Mentre nelle sale di Campione d'Italia si disputa il Poker Tour di Italian Rounders, Filippo è ai tavoli come tanti altri nomi del poker italiano che non hanno voluto perdere l'evento ed hanno deciso di mettere in pausa la loro attività online per giocare un po' di buon poker live.

Smanettoni al tavolo verde?

Non solo il New Jersey, ma addirittura il Delaware e il Mississippi sono già pronti a legalizzare le scommesse sportive, e poi ci sono estranei tre che aspettavano solamente la determinazione della Corte Suprema sul PASPA, e che ora potranno dare gli ultimi ritocchi alle normative. La legalizzazione delle scommesse comunque non eliminerà il commercio illegale. Di questo gli analisti sono certi. Una fetta consistente degli americani continuerà a scommettere offshore, attratti addirittura da quote che inevitabilmente saranno più vantaggiose e da prodotti più aggressivi. Il fronte si era poi disgiunto nel corso del tempo, Adam Silver, commissario del NBA, si è in più occasioni schierato in favore della legalizzazione. E anche alcuni suoi omologhi hanno ammorbidito la propria posizione, facilmente consapevoli del fatto che il impedimento prima o poi sarebbe caduto. Le leghe in realtà in questi mesi hanno stretto i rapporti con i governi dei singoli Stati, e hanno fatto pressioni per ottenere una brandello dei proventi delle scommesse, sostenendo affinché saranno costrette a aumentare i controlli sul match-fixing. Pugno duro contro il gioco irregolare nella provincia di Venezia. Partita a senso unico per i bookmaker, che vedono strafavoriti i Colchoneros a quota 1,60 contro il 5,75 per gli uomini di Rudi Garcia, con il pari al 90esimo affinché si gioca a 3,

Poker in Italia: Tutte le Notizie sul Poker Online e Live in Italia!

Sono il massimo. Si articolano in una serie di moltissimi tornei circa una sessantina che si svolgono nel cammino di un mese e mezzo, da fine maggio a metà luglio. E adesso ci siamo proprio in medio. Rispetto agli sport normali, per aderire non ci si deve qualificare. Gli amanti dello sport saranno inorriditi. Quelli del poker no, perché basta corrispondere la quota di iscrizione a ciascuno o più dei tornei in elenco e si partecipa. Niente qualifiche, alt pagare. Il problema è che le iscrizioni ai tornei si chiamano buy-in sono alte: da un minimo di 1.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*